L’Andalusia è una regione meridionale della Spagna. Durante un viaggio a Siviglia ho avuto la possibilità di noleggiare un’auto ed esplorare i dintorni e ne sono rimasta affascinata. Terra dai colori, profumi e sapori antichi plasmata da antiche culture tra l’Oriente e l’Occidente. E’ una meta facile da raggiungere ed economica grazie ai numerosi voli low cost. Per questo l’Andalusia è ricca di cose da fare e da vedere. Ecco qualche suggerimento per trascorrere delle giornate  all’insegna del relex e del divertimento.


Andalusia, una terra dal fascino d’Oriente

L’Andalusia è una regione a sud della Spagna affacciata sul mare Mediterraneo e sull’Atlantico, con gli interni che alternano montagne rocciose a dolci colline fiorite e a magnifici uliveti. Una terra arsa dal sole in cui la storia ha creato una mescolanza di stili grazie alla collaborazione di cristiani, arabi ed ebrei che hanno abitato queste terre lasciandoci un patrimonio artistico e architettonico unico e straordinario.

Una regione che ci offre prodotti e sapori Mediterranei di grande qualità, dal profumatissimo olio d’oliva, allo sherry che viene normalmente utilizzato per accompagnare i prelibati frutti di mare, il prosciutto Serrano tagliato al coltello e i pomodori con cui si preparano deliziose bruschette. Sapori e profumi intensi di una terra calda e accogliente dove la vita e l’allegria sono radicate in ogni abitante.

Visitare l’Andalusia significa esplorare campagne e riserve naturali di una bellezza pura e selvaggia andando alla ricerca di piccoli villaggi arroccati sulle montagne, i Pueblos Blancos, immergersi nella vita delle città andaluse avvolte dal profumi degli aranceti e ricche di arte e cultura, visitare moschee incredibili, palazzi moreschi, cattedrali cristiane o rilassarsi sulle belle spiagge della costa del Sol e de Luz.
Ecco nel dettaglio alcune idee su cosa fare e cosa vedere in Andalusia!

 

SIVIGLIA, CAPITALE DELL’ANDALUSIA

Siviglia è una città dal fascino multiculturale. Se vuoi immergerti completamente nelle sue tradizioni e nei suoi costumi potresti visitarla nel periodo pasquale quando si celebra la Semana Santa, oppure durante la Feria de Abril, festa tradizionale che attira ogni anno un gran numero di turisti.

L’architettura di Siviglia è un incrocio di arte romana, moresca, medievale, rinascimentale e barocca.

 

COSA VEDERE

  • La zona più caratteristica è il pittoresco Barrio de Santa Cruz, un tipico quartiere andaluso, vecchio quartiere ebraico e medievale, con i bianchi vicoli, i patios ornati di fiori, le piazzette nascoste, i caratteristici negozietti e piccoli locali in cui fermarsi per apprezzarne l’atmosfera. Ovunque si respira il dolce profumo degli aranci in fiore. Qui si trovano le principali attrazioni della città come la cattedrale e l’Alcazar, entrambe Patrimonio dell’Unesco.
  • La Cattedrale gotica che conserva la tomba di Cristoforo Colombo  con la famosa torre campanaria della Giralda, antico minareto della moschea almohade in stile moresco da cui si può godere di un bellissimo panorama. Bellissimo anche il patio interno con la fontana immersa in un giardino di aranci.
  • Sontuosi palazzi con giardini magnificamente realizzati primo fra tutti il Real Alcàzar la cui architettura è un incrocio di influenze cristiane e musulmane. Saloni, cortili, archi, decorazioni in piastrelle di ceramica smaltata, Azulejos, e ancora giardini sontuosi con fontane e scorci incantevoli.
  • La maestosa Plaza de España che si estende per 50.000 metri quadrati con due alte torri ai lati, i canali che la separano dal parco in cui è possibile noleggiare barchette a remi, le sue meravigliose decorazioni in piastrelle di ceramica e le fontane.

 

 

CORDOBA

Cordoba è stata per lungo tempo capitale dell’impero islamico e a lungo è stata considerata la vera capitale della Spagna e la città più popolosa d’Europa.
La sua magnifica moschea e i famosi patios tra viuzze acciottolate, nicchie nascoste, piastrelle decorate, alberi di arancio e limone intensamente profumati, cancelli e grate in ferro battuto e piccole botteghe rendono questa città molto piacevole e ricca di fascino.

Tra le cose assolutamente da vedere e che vale da sola una visita a Cordoba è la Mezquita, la grande moschea vecchia di dodici secoli. Camminare attraverso il suo colonnato interno composto da ben 850 colonne di granito lascia senza fiato. Nicchie dorate ricche di decorazioni e il patio col suo rigoglioso giardino di aranci. Nel ‘500, nel cuore della moschea riconsacrata venne distrutta una parte per costruirvi la cattedrale cristiana. L’effetto di veder sorgere una cattedrale all’interno di una moschea è molto suggestivo.

 

GRANADA

Città giovane e vivace grazie alla presenza di molti universitari.

Passeggiando per i suoi vicoli caratteristici sempre pieni di gente sorridente, locali e ristoranti in cui poter gustare tipiche tapas, arriverai alla bellissima Alhambra, dimora dei sovrani musulmani e monumento più significativo della città. Costruita sulle rovine di una cittadella aveva inizialmente lo scopo di fortezza ma successivamente venne integrata con meravigliosi cortili, fontane e giardini, resi ancor più belli da giochi di luci ed ombre sorprendenti. Affascinante il contrasto tra la rigidità dell’esterno e l’eleganza e la raffinatezza degli interni. Visto l’elevato numero di turisti che la visitano ogni giorno, è consigliabile prenotare la visita in anticipo.

Merita una visita anche l’Albacìn, l’antico quartiere in cui si stanziarono i Mori dopo la Reconquista. Anche qui possiamo trovare le tipiche caratteristiche dei paesi andalusi che lo rendono la parte più caratteristica della città.

Sia l’Alhambra che l’Albacìn sono patrimonio dell’Unesco e sono due delle tappe più importanti da vedere in Andalusia.

COSA VEDERE E COSA FARE LONTANO DALLE CITTà

 

I PUEBLOS BLANCOS

 

I Pueblos Blancos sono dei caratteristici paesini dalle case dipinte di bianco arroccati sulle montagne e circondati da uliveti. Le piccole vie molto strette e anguste sono abbellite da vasi fioriti. Passeggiando in queste strade sembra di tornare indietro nel tempo dove il ritmo della vita è molto diverso da quello delle grandi città. La tranquillità, il silenzio, il caldo e il suono delle cicale. Il profumo della campagna, i panni stesi al sole mossi dal vento. Anche senza particolari attrazioni il loro fascino è grande e girando in tranquillità tra queste colline capita di fermarsi in posti non pianificati che catturano la nostra attenzione.

Arcos de la Frontera, Vejer de la Frontera, Zahara de la Sierra, Alhama de Granada sono solo alcuni dei tanti bellissimi pueblos presenti in Andalusia.

 

RONDA

Tra questi spicca Ronda piccolo villaggio costruito su uno strapiombo roccioso alto 160 m che taglia la città in due riunendola grazie allo spettacolare Puente Nuevo. Il paese ha tipiche caratteristiche arabe con case bianche, piccole stradine e balconcini fioriti che lo rendono molto piacevole da visitare anche se abbastanza turistico rispetto ad altri.

 

COSTA DEL SOL E COSTA DE LUZ

Tra Malaga e Cadice si trovano le soleggiate Costa del Sol e Costa de Luz, un susseguirsi di spiagge urbane e attrezzate molto turistiche all’insegna del divertimento come quelle di Malaga e Torremolinos alternate a insenature più tranquille e di elite come Marbella o inserite in Parchi Naturali dalla natura più selvaggia sferzate dal vento, con montagne verdi e scoscese alle spalle punteggiate dai Pueblos Blancos.

Tra Malaga e Gibilterra abbiamo la costa del Sol, mare, sole e divertimento su spiagge molto turistiche e affollate.

Al fondo si arriva allo stretto di Gibilterra dove con una funivia si può salire in cima alla roccia e osservare in lontananza i monti del Nordafrica e la città di Tangeri in Marocco che si profilano oltre il mare e a cui è possibile arrivare con gite in battello da fare in giornata.

Oltre Gibilterra inizia la costa de Luz affacciata sull’oceano Atlantico dove le spiagge si fanno più solitarie, selvaggie e sferzate dai venti ma decisamente più belle e affascinanti se siete alla ricerca di bellezza e natura incontaminata o se siete amanti del windsurf.

Cadice è protesa fuori dalla baia quasi interamente circondata dall’acqua è può essere considerata una delle città più antiche d’Europa fondata da Ercole secondo la leggenda e dai Fenici nel 1100 a.C. secondo la storia. La città ha un carattere moresco, il porto molto attivo, le viuzze strette e caratteristiche, le piazzette piccole coi tanti mercati sempre affollati e la cattedrale barocca-neoclassica, una delle più grandi d’Europa.

Il nord di Cadice è la patria dello Sherry con le sue colline coltivate a vigneti e da qui si può rientrare verso Malaga passando dall’interno, da Ronda e dal percorso dei Pueblos Blancos.

Trascorrere qualche giorno in Andalusia col suo calore, i sapori, i profumi e il suo meraviglioso patrimonio artistico ti lascerà un bellissimo ricordo nel cuore. La primavera in particolare è il momento ideale grazie ad un clima non troppo caldo e aranceti e colline in fiore.

Puoi volare a Malaga o a Siviglia con voli low cost e noleggiare un auto per esplorare la zona. Le città sono tutte piuttosto vicine e sono facilmente raggiungibili anche percorrendo le belle strade secondarie che ti daranno la possibilità di godere del paesaggio e di fermarti in qualche Pueblos Blancos che attirerà la tua attenzione. Se vuoi solo un consiglio, non entrarci con la macchina…potresti non riuscire più ad uscirne!

 

 

Leggi anche:

Vorresti organizzare un viaggio ma non sai da dove cominciare?

Voli in Europa low cost a partire da 20€ per aprile e maggio!


ORGANIZZA IL TUO VIAGGIO IN ANDALUSIA

Fase 1 → IL VOLO

Trova il volo e prenota.
I migliori siti per confrontare i prezzi e scegliere le date migliori per risparmiare sono Momondo, Kayak Explore e Skyscanner.

Fase 2 → HOTEL

Scegli il tipo di pernottamento che preferisci a seconda del budget o del tipo di vacanza che vuoi fare.

 

Fase 3 → AUTO

Se hai bisogno di un’auto su Rentalcars puoi trovare le migliori offerte di tutte le compagnie del luogo, confrontare i prezzi e scegliere la macchina giusta per te.

 

Fase 4 → PRENOTAZIONI EVENTI, ATTRAZIONI, MUSEI

Se vuoi toglierti il pensiero e prenotare in anticipo su Tripadvisor hai la possibilità di prenotare tour e ingressi a musei, moschee, palazzi.
In particolare per Alhambra, Mezquita , Catterale di Siviglia e Real Alquàzar è consigliabile prenotare in anticipo per evitare lunghe code.

Altre info su Andalusia Spagna

 

COSA ASPETTI? DECIDI, PRENOTA E PARTI!