COPENAGHEN! Città moderna, accogliente, dinamica e ricca di storia. Se vuoi qualche idea su cosa fare e cosa vedere ecco una piccola guida per passare qualche giornata in perfetto stile danish hygge!

Recentemente dovevo scegliere una meta per trascorrere qualche giorno con i miei bambini sempre affamati di scoprire luoghi nuovi. Guardo i voli, cerco la migliore offerta low cost e trovo Copenaghen. Mi focalizzo su diverse cose da fare che trovo interessanti per i bambini, scoprire cose nuove sì ma senza annoiarsi… Parchi divertimento, musei interattivi, giri in battello, piste ciclabili. Tante possibilità per creare un tour vario e divertente!

Ho visitato Copenaghen per la prima volta nel 1990 o giù di li. L’avevo trovata una bella città ma aimè…pioveva sempre. Autunno molto sfortunato! Questa volta il clima era perfetto e nonostante fosse settembre il sole era ancora molto caldo e il cielo sempre terso e azzurro.

Visitando questa bellissima città sono tante le sensazioni provate. Perché la consiglierei?

 

STILE DI VITA

Muoversi in bicicletta

Credo che i danesi abbiano una giusta idea del vivere bene in semplicità e consapevolezza. La città è molto piacevole da girare, noi abbiamo sempre camminato. Mai preso nessun mezzo, bicicletta a parte. La città brulica di biciclette, a volte fan quasi paura per quante sono ma in compenso si vedono molte poche macchine.
Puoi trovare uomini in abito e ventiquattrore in bicicletta, chi trasporta carretti o chioschetti, mamme con carrozzina annessa, signore a passeggio. In estate ma anche in inverno con guanti e cappello. Tutti in bicicletta insomma…anche noi, ma su questo stenderei un velo visto che mi hanno quasi travolta…

Una città sospesa tra i canali

Un’altra cosa che mi ha colpita sono i canali che attraversano la città in riva ai quali la gente trascorre la pausa pranzo su tavoli di legno condivisi, a pasteggiare o a leggere un libro su sedie sdraio con il piacevole rumore dell’acqua di sottofondo, il profumo del mare, barche che passano lentamente, il sole tiepido, i sorrisi della gente. E la sera i locali con i dehor hanno una coperta poggiata su ogni sedia in vero stile danish hygge. Questa cosa mi ha fatto impazzire. Li amo!

Vivere hygge style

A Copenaghen tutto è hygge. Questa filosofia che si sta diffondendo anche da noi è difficile da spiegare. Creare atmosfere accoglienti, assaporare i piaceri della vita, sfruttare ogni piccolo momento per sentirsi felici. Ritrovarsi con persone a cui vuoi bene su un tavolino sul modo avvolti in una coperta sorseggiando un caffè caldo e fumante e assaggiando dolcetti profumati alla cannella. Questo è higge e questo è il motivo per cui i danesi vengono considerati tra i popoli più felici al mondo!

 

LA CITTA’

Copenaghen è stata eletta città più vivibile d’Europa e questa è esattamente la sensazione che ho avuto io vivendola anche solo per pochi giorni.
La lingua è il danese ma tutti parlano inglese quindi se hai un minimo di dimestichezza con la lingua non sarà un problema comunicare.

Modernità e tradizione

E’ una bellissima città all’avanguardia, design moderno affiancato a quartieri ricchi di storia e tradizioni. Edifici storici, palazzi reali, meravigliosi musei, gallerie d’arte e splendidi giardini.
Una città moderna sempre al passo con le ultime tendenze nell’ambito di moda, design e architettura. Locali  rinomati come il famoso Noma, ristorante stellato tra i più famosi al mondo dove il connubbio tra modernità e tradizione sono il punto di forza.
Tante possibilità per trascorrere serate mondane, d’atmosfera o giocose coi bambini.

Cosa fare

Costruita su canali pittoreschi a due passi dal mare di cui se ne sentono la brezza e il profumo. Una città che sa stupirti in ogni periodo dell’anno. Capitale cosmopolita, bike-friendly, gay-friendly, vibrante e dinamica. Le strade e i quartieri sono puliti e funzionali, poco traffico, molte strade pedonali, caffè, locali e negozi. Puoi fare un giro in bici tra giardini e quartieri attraversando i canali e fermandoti a fare uno spuntino sul molo, visitare la città su un battello osservandola da una diversa prospettiva oppure trascorrere una giornata nei più antichi parchi divertimento del mondo. Tra questi assolutamente da non perdere nel centro città sono i Giardini di Tivoli risalenti al 1843. Angoli suggestivi illuminati da lucine variopinte, laghetti, chioschi di dolciumi colorati degni di un paese dei balocchi, giostre mozzafiato da record (la più alta del mondo) o montagne russe scricchiolanti in legno costruite nel 1914 (le più antiche del mondo), eventi, concerti e spettacoli pirotecnici: vi farà perdere la nozione del tempo.

I QUARTIERI

La città è divisa in sette quartieri principali ognuno dei quali contraddistinto da proprie particolarità.

  • L’Indre By è il centro storico ed è tutto visitabile a piedi. Qui si trovano la strada pedonale più lunga d’Europa, la Strøget, i giardini di Tivoli, il canale dalle facciate variopinte di Nyhavn in cui ha vissuto il famoso scrittore di favole Hans Christian Andersen e il brulicante quartiere latino.
    Spostandosi dalla via principale si possono scorgere alcuni scorci che mostrano il vero cuore di Copenaghen. Le piccole strade di Magstræde e Snaregade o la preziosa piazzetta nascosta di Gråbrødretorv, circondata da case rosse in legno dal caratteristico sapore nordico.
  • Østerbro è il quartiere più chic con tante zone verdi adatte ai bambini e in cui puoi passeggiare verso la cittadella del Kastellet e la statua della Sirenetta, simbolo della città.
  • Christianshavn è un quartiere caratterizzato da una piacevole atmosfera rilassata. Locali alla moda, piccoli canali con barchette ormeggiate sotto eleganti palazzi d’epoca la fanno assomigliare a una piccola Amsterdam. Proprio in questo quartiere si trova Christiania, zona caratteristica in cui vive una comunità autonoma legata a filosofie hippie anni ‘70 sviluppata in un parco senza macchine e con case dalle strane architetture variopinte costruite in baracche, caravan o capanne precarie.
  • Nørrebro è sicuramente la zona più alla moda, vibrante e multiculturale dove si trova la Galleria a cielo aperto Airplay che espone fotografia e arte digitale.
  • Vesterbo è la zona trendy in cui puoi fare colazione da Granola, uno dei caffè più amati della città, e visitare il Museo di Copenaghen e la birreria Carlsberg.
  • Frederiksberg, più fuori mano, è il quartiere benestante con grandi case e ristoranti rinomati. Qui si trovano lo zoo di Copenaghen e il Frederiksberg Have, uno dei parchi più grandi e antichi della città dove è possibile affittare una barca per una gita sui canali tra parchi verdi e bellissimi panorami.
  • Ørestad è il quartiere più nuovo e all’avanguardia costruito sull’isola di Amager, caratterizzato da design moderno e accattivante.

Copenaghen è stata una meravigliosa sorpresa per come ha saputo evolversi e rinnovarsi negli anni. Nonostante i limiti che una città nordica può avere a causa del clima, sa essere calda, ospitale e… felice! Le persone sanno sfruttare le risorse che possiedono e vivere di bellezza e semplicità.

Per questi motivi, se hai voglia di passare qualche giorno veramente higge…vai a Copenaghen!

Leggi anche:
Cosa vedere a Copenaghen in 6 giorni.

Vorresti organizzare un viaggio ma non sai da dove cominciare?


ORGANIZZA IL TUO VIAGGIO A COPENAGHEN

 

 

Fase 1 → IL VOLO

Trova il volo e prenota.
I migliori siti per confrontare i prezzi e scegliere le date più economiche sono  Momondo, Kayak Explore e Skyscanner.

Fase 2 → HOTEL

Scegli il tipo di pernottamento che preferisci a seconda del budget o del tipo di vacanza che vuoi fare.

La mia scelta testata è Hostel Urban House

Fase 3 → DOVE MANGIARE

Da Aamanns Deli & Takeaway troverai i migliori smørrebrod che abbia mangiato. Tipiche tartine a base di pane di segale guarnite in un’infinità di modi diversi. Ti consiglio di provarli tutti! Puoi prenotare direttamente sul sito.

Se vuoi provare uno street food di qualità da gustare su tavolate direttamente in riva all’acqua vai da Papirøen sull’ “Isola della Carta”.

Al mercato di Torvehallerne, il principale mercato alimentare di Copenhagen a Frederikssborgade si può provare qualsiasi prodotto locale oppure gustare un pasto veloce a base smørrebrod, salmone, crostacei e  sandwich o dolcetti profumati accompagnati da rinfrescanti smoothie , centrifugati ed eccellenti selezioni di tè e caffè.

Fase 4 → AUTO

Se hai bisogno di un’auto su Rentalcars puoi trovare le migliori offerte di tutte le compagnie del luogo, confrontare i prezzi e scegliere la macchina giusta per te.

Fase 5 → TRANSFER AEROPORTO

L’Aeroporto di Copenaghen  servito da un comodo treno che vi porterà in soli 15 min  al centro città per un costo di 5€.
Qui tutte le info su trasporti e costi per girare a Copenaghen.

Fase 6 → PRENOTAZIONI EVENTI, ATTRAZIONI, MUSEI

Se vuoi toglierti il pensiero e prenotare in anticipo su Tripadvisor hai la possibilità di prenotare tour in bici, a piedi, in bus o in traghetto. Ingressi ai Giardini di Tivoli, a musei, a mostre e palazzi.

Visit Denmark!

 

COSA ASPETTI? DECIDI, PRENOTA E PARTI!

 

Share This